Viccotto (stravecchio) - Sigi


Solfiti: Contiene solfiti
Gradazione Alcolica: 13,5% vol
Provenienza: Italia
Distillati e Liquori: Liquori
Produttore: Azienda Agricola SIGI

Descrizione


Viccotto (stravecchio) - Sigi

“Se volete sapè come se fa lo vì cotto adesso ve lo dico. Dopo avè rcordo l’ua, se pista vè dentro la canà e ppo se pija lo musto che scappa e se mette dentro a ‘ na callara de rame ghija mista sopre lu treppiè. Jè si piccia lu focu sotto nghè non arza lu vojore…”

“Se volete sapere come si fa il vino cotto, adesso ve lo dico. Dopo aver raccolto l’uva, si pista bene e poi si prende il mosto e si mette dentro a un contenitore in rame già collocato sopra il treppiedi. Gli si accende il fuoco sotto nché non alza il bollore. Con un po’ di legne grosse si mantiene il fuoco perché il mosto deve bollire piano piano, nché non ne scenda un terzo, o almeno, la metà, a forza di bollire…”

Servire a 18°-20°

Descrizione Prodotto

Antica "bevanda" alcolica dei Piceni, prodotta dai padri in occasione della nascita dei propri figli e lasciata invecchiare per festeggiare il loro matrimonio e tutte le occasioni importanti. Offerto con grande orgoglio ad amici veri. V i proponiamo il tipo stravecchio.

Ingredienti

Vino da tavola